Questo sito contribuisce alla audience di

Stoccafisso all'anconetana

Lo stoccafisso all'anconetana si prepara tagliando a pezzi il pesce cuocendolo in un soffritto assieme alle patate a pezzetti ed agli altri ingredienti. Ecco i passaggi della ricetta dello stoccafisso all'anconetana.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Marche (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
8

Tempo Tempo:
30 minuti 3 ore 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 2,5 kgStoccafisso battuto
  • 200 gAcciughe sotto sale
  • 2,5 kgPatate
  • 600 gPomodorini pachino
  • 1Cipolla
  • 6 spicchiAglio
  • Un mazzoPrezzemolo
  • Alcuni ramettiRosmarino
  • 40 gCapperi
  • 60 gOlive nere
  • 50 clVino bianco secco
  • 100 clOlio di oliva extravergine

Preparazione

Step 1

Diliscate lo stoccafisso dissalato e tagliatelo a pezzi regolari di circa 10 centimetri di lato.

Step 2

Sbucciate e tagliate a grossi spicchi le patate. Con la cipolla, l'aglio, il prezzemolo, il rosmarino, i capperi, le acciughe (dissalate e diliscate) preparate un battuto finissimo e diluitelo con l'olio d'oliva extra-vergine.

Step 3

In una padella antiaderente realizzate uno strato di stoccafisso (con la pelle rivolta verso il basso), uno di pezzi di patate, un altro di pesce e continuate a strati intervallando con qualche cucchiaiata di salsa.

Step 4

Versate la salsa rimanente, le olive snocciolate, i pomodorini tagliati a metà e il vino. Fate prendere il bollore a fuoco vivace, poi coprite, abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per altre due ore e mezzo/tre ore, senza mescolare nè muovere la pentola.

Step 5

Lasciate riposare la pietanza per un quarto d'ora prima di portarla in tavola, distribuendo nei piatti patate, stoccafisso e intingolo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno