Questo sito contribuisce alla audience di

Sciatt

Gli sciatt si preparano creando una pastella densa con acqua e farina che saleremo e lasceremo riposare; in seguito uniremo il formaggio e la grappa pronti e friggeremo il composto in abbondante olio un cucchiaio alla volta, si serviranno caldi dopo averli asciugate su della carta.

Portata Portata:
Antipasti (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
40 m

Ingredienti

  • 200 gFarina di grano saraceno
  • 100 gFarina bianca
  • 100 gFormaggio filante della Valtellina
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.Grappa
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Fare una pastella densa con acqua e i due tipi di farina. Salare e lasciare riposare un'ora ricoperta con un telo umido.

Step 2

Unire poi il formaggio finemente affettato e una cucchiaiata di grappa.

Step 3

Mettere sul fuoco la padella dei fritti con abbondante olio per friggere e quando sarà bollente versarvi una cucchiaiata di pastella per volta, badando che in ognuna vi sia almeno una fettina di formaggio, che col calore filerà.

Step 4

Scolare le frittelle ed asciugarle su della carta per i fritti. Servirle calde.

Consigli

Letteralmente sciatt, in dialetto valtellinese, vuol dire rospo. Gli sciatt sono delle croccanti frittelle di grano saraceno di forma tondeggiante con un ripieno di formaggio fuso.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno