Coniglio alla ligure

Il coniglio alla ligure viene preparato tagliando il coniglio per farlo soffriggere con le erbe aromatiche e la cipolla aggiungendo del vino bianco e poco prima del termine unendo le olive. Ecco i passaggi per il coniglio alla ligure.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Liguria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 50 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 di circa 600 gConiglio
  • 2 foglieAlloro
  • 2 ramettiRosmarino
  • 3 o 4Bacche di ginepro
  • 50 gOlive taggiasche
  • 2 bicchieriVino bianco secco
  • 1Cipolla
  • Qualche fogliaTimo
  • 1 cucchiaioPinoli tostati

Preparazione

Step 1

Tagliare il coniglio in pezzi non troppo grandi, lavarlo e asciugarlo. Farlo leggermente soffriggere con il rosmarino, le foglie di alloro e la cipolla sminuzzata, il timo e le bacche di ginepro.

Step 2

Aggiungere lentamente il vino bianco e rabboccarlo ogni qualvolta che si asciuga. Eliminare le due foglie di alloro.

Step 3

Quasi al termine della cottura aggiungere le olive ed i pinoli, proseguire per altri 5 minuti la cottura poi spegnere la fiamma, lasciar riposare per 5 minuti, regolare di sale quindi servire in tavola.

Consigli

Il coniglio alla ligure è un classico della cucina di Genova e dintorni, si differenzia da preparazioni simili per l'utilizzo delle olive taggiasche. Una saporita variante a questa ricetta prevede l'utilizzo del vino rosso al posto di quello bianco, cosa che conferirà un sapore più deciso al piatto.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno