Questo sito contribuisce alla audience di

Sarma

I sarma vengono realizzati farcendo le foglie lessate del cavolo con un composto di carne macinata, uova, cipolla, erbe aromatiche e spezie. Le foglie verranno poi avvolte a formare un fagottino che completà la cottura nel brodo con i crauti e verrà servito condito con yogurt e accompagnato da pomodori a fettine.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Croazia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
50 m

Ingredienti

  • 500 gCrauti
  • 100 gPancetta
  • 200 gCarne di maiale tritata
  • 1Carota
  • 2Cipolle
  • 1Uova
  • 2Pomodori
  • 4 foglieCavolo bianco
  • Prezzemolo
  • 1 cucchiainoTimo secco
  • 1 bicchiereYogurt
  • 1/2 lBrodo di dado bollente
  • q.b.Acqua calda
  • 1 pizzicoPaprica
  • q.b.Zucchero
  • q.b.Sale
  • A piacerePepe bianco

Preparazione

Step 1

In una padella antiaderente rosolate la pancetta a pezzetti e le cipolle tritate.

Step 2

Eliminate la buccia della carota e tagliatela a cubetti, tritate il prezzemolo e spezzettate i crauti, unendo il tutto alla pancetta ed alla cipolla, versate il brodo bollente e lasciate cuocere il tutto per 20 minuti a fiamma media.

Step 3

Scottate rapidamente le foglie più grandi del cavolo in acqua bollente, poi delicatamente, senza romperle,  scolatele ed asciugatele tamponandole con un panno pulito. In un altra pentola mescolate la carne con l'uovo, la cipolla tritata, il timo, una punta di coltello di paprica, sale e pepe.

Step 4

Stendete le foglie di cavolo e farcitele con il composto di carne formando degli involtini che terrete chiusi con spago da cucina o con degli stuzzicadenti. Lessate gli involtini nel brodo con i crauti incoperchiando per circa 20 minuti. A fine cottura aggiungete un pizzico di zucchero e sistemate gli involtini con i crauti servendo subito in tavola accompagnando con lo yogurt ed i pomodori a spicchi.

Consigli

Questa ricetta è la versione croata delle sarmale, probabilmente più famose, ralizzate in Romania. Anche il nome che le contraddistingue, sarma, è differente da quello rumeno, come anche gli ingredienti che costituiscono la farcitura..

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno