Questo sito contribuisce alla audience di

Stinco di maiale con brovada

Lo stinco di maiale con brovada si prepara tagliando in lungo lo stinco e poi, dopo averlo sfregato con aglio e sale, verrà cotto in un tegame con acqua e brovada, verificando che il livello del liquido non diminuisca troppo, al termine verrà servito a fette condito col sugo di cottura.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Friuli Venezia Giulia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1h

Ingredienti

  • 1Stinco di maiale
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiainoOlio di oliva
  • Qualche fogliaSalvia
  • ! ramettoRosmarino
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Brovada
  • 1/2 bicchiereAcqua

Preparazione

Step 1

Fatevi tagliare per il verso lungo uno stinco di maiale. Strofinatelo con aglio e salatelo. Rosolatelo bene in poco olio con salvia e rosmarino. Quando è ben rosolato, innaffiatelo con vino bianco e fate evaporare a fuoco vivissimo.

Step 2

Coprite poi lo stinco con la brovada, un 1/2 bicchiere d'acqua, poco sale e fate cuocere a fuoco basso per un paio d'ore. Generalmente la brovada rilascia molta acqua, comunque controllate ogni tanto ed eventualmente aggiungetene un poco.

Step 3

A cottura ultimata lo stinco verrà servito a fette condito dalla brovada del sugo di cottura.

Consigli

Lo stinco di maiale con brovada utilizza questa preparazione, presente nel Friuli ma anche, in misura minore, nella cucina carsolina. Si tratta di rape fatte inacidire nella vinaccia, per cui abbiamo la brovada bianca, più nota, e la brovada rossa.La brovada viene poi tagliata sul 'gratti' in striscioline lunghe e sottili, come i crauti. Rispetto a questi è meno acida ed ha un forte potere diuretico. La vera brovada cruda è quasi introvabile.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno