Questo sito contribuisce alla audience di

Trote del Garda bollite

Le trote del Garda bollite costituiscono una preparazione leggera, facilmente digeribile e molto gustosa, il trito di erbe con il dragoncello, il sedano, la cipolla e la mentuccia che le farcisce conferisce molto spessore alle trote che, essendo pesci d'acqua dolce, non hanno un sapore forte come il pesce di mare.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
1 h 15 m

Vino Vino:
Bianco di Custoza.

Ingredienti

  • 2 da 800 gTrote
  • 4 cucchiaiAlloro secco
  • 3 ramettiDragoncello
  • 1Sedano, gambo
  • 4Mentuccia, foglie
  • 1Cipolla
  • 1Aglio a spicchi
  • 6Patate
  • 2 dlAceto
  • 3 bicchieriVino bianco secco
  • 2 dlOlio extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Lavate le trote, pulitele, evisceratele e poi passatele con un foglio di carta assorbente da cucina. Preparate un trito di cipolla, sedano, alloro, mentuccia, dragoncello, aglio, e versatelo in una pesciera capace con acqua bollente. Unite l'olio extravergine (lasciandone da parte 2 cucchiai), l'aceto, il vino ed il sale necessario.

Step 2

Fate bollire per una mezz'ora, adagiatevi accuratamente le trote e portate a cottura per 20 minuti. Nel frattempo lessate le patate, pelatele e tenetele in caldo.

Step 3

Sgocciolate le trote, spellatele con attenzione, quindi accomodatele su un piatto di portata preriscaldato. Sistematevi attorno le patate e condite con l'olio extravergine rimasto ed una spolverizzata di pepe.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno