Fagioli alla pignata

I fagioli alla pignata si realizzano lessando i fagioli in una pentola di terracotta con le coste di sedano, il prezzemolo, l'aglio ed il basilico. Dopo una cottura di almeno un'ora a fuoco bassissimo si condiranno con olio ed origano e si servirà in tavola.

Portata Portata:
Pasta con verdure (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Calabria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 2 ore di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 500 g Pomodori pelati
  • Qualche costa Sedano
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 manciata Prezzemolo
  • qualche foglia Basilico
  • 1 pizzico Origano
  • A piacere Peperoncini piccanti
  • 2 cucchiai Olio
  • q.b. Sale
  • 500 g Fagioli

Preparazione

Step 1

Lessare i fagioli in una pignata, lessare a parte alcune coste di sedano.

Step 2

Preparare un intingolo con il sedano tagliuzzato, alcuni pomodori pelati, il prezzemolo, uno spicchio di aglio, il basilico. Quando il preparato è pronto versarlo sui fagioli cotti senza mescolare.

Step 3

Rimettere sul fuoco e fare insaporire il tutto per circa un'ora a fuoco bassissimo. Dieci minuti prima di spegnere aggiungere l'olio, l'origano e i peperoncini interi. Servite con pane a crostini.

Consigli

I fagioli alla pignata prendono il nome dalla caratteristica pentola dove solitamente sono preparati, la pignata, che è una pentola di creta utilizzata in molte prepaparazioni della cucina tradizionale calabra, ma anche in quella di altre regioni italiane.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno