Questo sito contribuisce alla audience di

Caggionetti

I caggionetti si preparano con mandorle, cannella e cioccolato a cui aggiungeremo la purea di castagne. Scopriamo come realizzare questa ricetta passo passo.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Abruzzo (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti + 3 ore di + 35 minuti di cottura

Vino Vino:
Controguerra Passito Bianco

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1/4 lOlio di oliva
  • 1/4 lVino bianco
  • Farina
  • 1 lMosto cotto
  • 300 gMandorle dolci
  • 100 gZucchero
  • 100 gCioccolato
  • 300 gPurea di castagne
  • 1/2 bicchiereRum

Preparazione

Step 1

Unire al mosto ben cotto le mandorle, un pizzico di cannella e il cioccolato. 

Step 2

Mescolate bene e poi aggiungete il puré di castagne, levare il composto dal fuoco e unirvi lo zucchero e il liquore.

Step 3

Lasciare solidificare in frigo per qualche ora, intanto preparare un impasto con farina olio e vino e stendete il composto in una sfoglia spessa circa 3 millimetri. 

Step 4

Ponete il ripieno sulla sfoglia come si usa fare per i ravioli.

Step 5

Friggete i "ravioli" in olio d'oliva senza farli dorare. Infine cospargerli con zucchero e cannella in polvere.

Consigli

I caggionetti, in dialetto abruzzese caggiunitt, sono tra i più noti dolci tipici locali; soprattutto preparati in inverno durante il periodo natalizio. Sono una specialità di Teramo.Importante è scolare e mettere i caggionetti su carta assorbente per togliere l'olio in eccesso prima di spolverarli di zucchero e cannella.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno