Morsello alla catanzarese

Il morsello alla catanzarese è un piatto calabrese realizzato con la trippa tagliata a listerelle e poi cotta in casseruola con olio, pancetta e cipolla, durante la cottura verranno uniti il peperoncino e l'origano. Ecco i passaggi del morsello alla catanzarese.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Calabria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 1 ora 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 kgTrippa mista
  • 7 cucchiaiOlio di oliva
  • 50 gPancetta tritata
  • 1Cipolla tritata
  • 1 bicchiereVino rosso
  • 1 cucchiaioConcentrato di pomodoro
  • 2Peperoncino piccante senza semi
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Tagliate le trippe a listarelle, sciacquatele e scolatele. In una casseruola, meglio se di coccio, imbiondite nell'olio la pancetta e la cipolla, mettete le trippe, fatele asciugare e poi rosolare; versate il vino e lasciatelo evaporare.

Step 2

Salate e aggiungete il concentrato sciolto in un mestolo di acqua calda, i peperoncini e l'origano. Cuocete col coperchio per un'ora abbondante a fuoco moderato.

Step 3

Il morsello si serve nelle “pitte”, panini a crosta morbida, tipo tartine, oppure in “pitta”. Invece che con trippe miste si può preparare con frattaglie e carne di maiale, oppure con carni di capretto o agnello.

Consigli

Il morsello alla catanzarese è un classico piatto calabrese. Questa antichissima preparazione di cui non sono chiare le origini si prepara solo a Catanzaro. Il Morsello indica la quantità di cibo in grado di essere mangiata in un sol boccone. Esistono numerose varianti della ricetta.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno