Questo sito contribuisce alla audience di

Gnocchi alla bava

Gli gnocchi alla bava si preparano realizzando un impasto che verrà poi sagomato a rotolo sottile e tagliato a tocchetti per essere poi cotto in acqua salata e posto poi in una pirofila, condito con toma e burro e cotto nel forno finché il formaggio si scioglierà.

Portata Portata:
Gnocchi & Crepes (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Valle d'Aosta (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
2 h

Vino Vino:
Valle d'Aosta Rosso.

Ingredienti

  • 200 gFarina bianca
  • 200 gFarina di grano saraceno
  • 1Uovo
  • 2 cucchiaiLatte
  • 200 gToma
  • 50 gBurro
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Mescolate assieme le due farine, unite il sale, l'uovo, il latte, eventualmente un poco di acqua fino a ottenere un impasto di giusta consistenza.

Step 2

Infarinate la spianatoia, formate con l'impasto dei rotoli del diametro di 2 o 3 cm e tagliateli a pezzetti della stessa lunghezza. Potete anche rigarli passandoli sul dorso di una forchetta.

Step 3

Lasciate riposare gli gnocchi per un'ora, coperti con un tovagliolo. Ponete sul fuoco una capace pentola con abbondante acqua salata; appena giunge a ebollizione, tuffatevi gli gnocchi e lasciateli bollire per 2 o 3 minuti. Man mano che affioreranno in superficie, toglieteli con il mestolo forato.

Step 4

Ungete una pirofila con un poco di burro e adagiatevi uno strato di gnocchi. Tagliate la toma a fette sottili e sistematene uno strato sugli gnocchi. Mettete qualche fiocchetto di burro qua e là. Formate un secondo strato di gnocchi, poi di nuovo fettine di formaggio e fiocchetti di burro. Ripetete l'operazione fino a esaurimento degli ingredienti.

Step 5

Scaldate il forno a 200°C, cuocetevi gli gnocchi per circa 5 minuti. Il formaggio dovrà risultare filante. Servite subito bollente.

Consigli

E' possibile usare la toma piemontese, come in questa variante, oppure la più classica fontina. Il sapore deciso del formaggio si fonderà con quello più delicato degli gnocchi.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno