Questo sito contribuisce alla audience di

Alfajores

Gli alfajores sono dei delicati e saporiti biscottini ripieni argentini, ottimi a merenda, che vengono preparati preparando la pasta che verrà spianata e con l'aiuto di un bicchiere o di una tazzina formeremo dei cerchi che verranno bucati ed infornati per una decina di minuti. Su ogni biscotto aggiungeremo marmellata o miele e lo ricopriremo con un'altro, come un biscotto ripieno.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Argentina (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
40 m

Ingredienti

  • 5 tuorli e 1 albumeUova
  • 50 gMiele
  • 100 gBurro
  • 150 gFarina
  • 1 bustinaLievito
  • 100 gMarmellata
  • 200 gFecola di mais (maizena)
  • 150 gZucchero semolato

Preparazione

Step 1

In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero e l'albume. Aggiungete il burro, il lievito, le farine e mescolate il tutto. A questo punto spianate il composto con un mattarello e con l'aiuto di un bicchiere o di una tazzina, formate piccoli cerchi.

Step 2

Bucateli con una forchetta e infornateli per circa 10 minuti a 180 gradi. Mettete su un "cerchietto" della marmellata o del miele a piacere, poi tappatelo con un altro, come se fossero dei biscotti ripieni. Lasciateli raffreddare e servite.

Consigli

Ed ecco la versione di un'esperta che ha sperimentato a lungo le giuste dosi di ingredienti prima di arrivare alla perfezione!  Ringraziamo Andrea Claudia Méndez di Meduna di Livenza per la disponibilità:

Per la marmellata di latte argentina
- 3 litri di latte -  900 gr di zucchero semolato - 3 bustine di vanillina - 1 cucchiaino di bicarbonato

Mettere a bollire tutto insieme per circa 3 ore in una pentola antiaderente alta tenendo in conto che bisogna stare sempre vicino e rimuovere di continuo perché il latte bolle e tende e salire. Quando diventa una crema marrone (grazie all’effetto del bicarbonato) si possono riempire quattro vasetti sterilizzati, capovolgerli e fare il sottovuoto.

Facciamo ora gli alfajores. Le dosi sono per circa 10 dozzine di biscotti ed è possibile anche dimezzarle.
- 400 gr di farina - 600 gr di maizena - 450 gr di zucchero semolato - 500 gr di burro - 6 tuorli - 1 cucchiaio di cognac - 2 uova intere - 1 cucchiaino raso di sale ( se fatte solo la metà degli ingredienti basta un pizzico) - 2 bustine di lievito chimico istantaneo per dolci (tipo Cameo) - La buccia grattugiata di 2 limoni - 2 bustine di vanillina e del cocco grattugiato.

Lavorare lo zucchero con il burro con un mixer, aggiungere i tuorli e le 2 uova intere, farina, maizena in modo graduale (se troppo secco aggiungere il cognac ) e poi buccia dei limoni, lievito, vanillina e sale.
Lasciare riposare l’impasto. Stirare la pasta su una spianatoia a lasciarla di 0,5 cm di spessore, poi con il tappo di un biberon, che ha proprio la misura perfetta, fare tanti dischetti e disporli su una teglia da forno gia sistemata con la carta forno utilizzando eventualmente più teglie. Infornare fino a quando sono gonfi e lasciarli TASSATIVAMENTE di colore bianco! Man mano che escono dal forno disporli su piatti grandi e una volta freddi spalmare la marmellata su un disco e poi mettere sopra un altro disco. La fase finale: su un piatto fondo mettere il cocco e fare girare di lato come una ruota gli alfajores uno ad uno per coprire i bordi di ogni alfajor dove fuoriesce la marmellata di latte con il cocco in modo di tamponare questa fuoriuscita. Eccovi la classica ricetta!

Commenti

Iscriviti alla newsletter!