Satay di pollo

Il satay di pollo viene preparato riducendo i petti di pollo, privi della pelle, in striscioline che andranno infilati negli spedini e cotti alla griglia dopo qualche ora di ammollo in una marinata. Ecco i passaggi per la ricetta del satay di pollo.
 

Portata Portata:
Antipasti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Thailandia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti + 3 ore di ammollo + 15 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 500 g Petti di pollo
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 piccola Cipolla
  • 2 cucchiai Zucchero di canna
  • 2 cucchiai Salsa di pesce
  • 3 cucchiai Olio di semi
  • 1/2 tazza Burro di arachidi
  • 1/2 tazza Crema di cocco
  • 1/2 cucchiaio Salsa chili thailandese dolce
  • 1 cucchiaino Polvere di citronella
  • q.b. Olio extra di semi

Preparazione

Step 1

Riducete i petti di pollo, privati della pelle, in striscioline di 2 cm di spessore e infilatele in spiedini di bambù oliati. Mettete su un piatto.

Step 2

Riunite nel mixer l'aglio, la cipolla, metà dello zucchero di canna e metà della salsa di pesce. Frullate fino a ottenere un impasto omogeneo, allungando con un pò d'acqua fredda. Versate sul pollo, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 3-4 ore, rigirando più volte.

Step 3

Scaldate il resto degli ingredienti in un pentolino a fiamma moderata per 4 minuti fino a ottenere una salsa dalla consistenza cremosa.

Step 4

Spennellate gli spiedini con l'olio e grigliateli finché sono ben cotti all'interno e dorati. Rigirateli più volte durante la cottura ed aggiungete altro olio se necessario.

Step 5

Disponete gli spiedini in un piatto accompagnandoli con una ciotolina con la salsa.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno