Crostata San Giuliano

La crostata San Giuliano si prepara mescolando farina, lievito, zucchero ed olio per realizzare una pasta che verrà stesa in una tortiera imburrata e successivamente ricoperta con marmellata. Ecco i passaggi.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Piemonte (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti 35 minuti di cottura

Vino Vino:
Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene Superiore.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 noceBurro
  • 2 ettiMarmellata
  • 3 ettiFarina di frumento
  • 2Uova
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 1 bustinaLievito
  • 1 cucchiaioOlio di oliva extravergine

Preparazione

Step 1

Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro e aggiungete al centro di essa le uova, lo zucchero, il lievito e l'olio e iniziate ad impastare partendo dal centro e continuare fino a quando la farina non sarà assorbita del tutto.

Step 2

Una volta ottenuto un impasto compatto ed omogeneo stenderlo con l'aiuto di un matterello fino ad ottenere una sfoglia di medio spessore.

Step 3

Mettere la sfoglia così preparata in una tortiera imburrata ed eliminare l'impasto in eccesso dai bordi aiutandosi con un coltello.

Step 4

Stendete poi la marmellata e con l'impasto che avanza preparare delle striscioline che andranno disposte sulla crostata in modo da disegnare dei rombi.

Step 5

Ponete in forno precedentemente riscaldato a 190 gradi e lasciate cuocere per 30 minuti.

Consigli

Per la crostata San Giuliano, di origini piemontesi, vi lasciamo ampia scelta per la marmellata. L'importante è, ovviamente, non mescolare più confetture fra loro e rivolgersi, prevalentemente, su marmellate di frutta.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno