Giardiniera sottaceto

La giardiniera sottaceto si realizza tagliando a pezzi le verdure per poi bollirle con sale e zucchero. Al termine porremo le verdure nei vasi e le copriremo con il liquido di cottura per conservarle in luogo buio, fresco ed asciutto.

Portata Portata:
Altro (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
-

Ingredienti

  • 800 g Peperoni mondati di vari colori
  • 200 g Fagiolini
  • 200 g Carote
  • 200 g Cipolline
  • 200 g Cimette di cavolfiore
  • 100 g Sedano bianco
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 1 l Aceto
  • 1 bicchiere Olio extravergine
  • 1 cucchiaino Sale

Preparazione

Step 1

Tagliare a pezzi tutte le verdure escluse le cipolline. Bollire l'aceto con il sale e lo zucchero e tuffarvi via via le verdure in questa sequenza: cipolle, carote, sedano, cavolfiore, fagiolini; prima di mettere a cottura una nuova verdura, attendere che il liquido riprenda il bollore. Finire con i peperoni.

Step 2

Non appena l'aceto riprende il bollore togliere dal fuoco, unire l'olio e mescolare bene. Scolare e lasciar raffreddare il tutto.

Step 3

Mettere le verdure nei vasi e coprirle con il liquido di cottura. Chiudere e conservare in un luogo buio, fresco e asciutto.

Consigli

Approfittiamo delle verdure fresche disponibili per realizzare la giardiniera sott'aceto, il cui periodo di preparazione è quello estivo, mentre la consumazione potrà avvenire dopo 40 giorni.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno