Questo sito contribuisce alla audience di

Seadas

Le seadas sono dei rustici caratteristici della Sardegna preparati mettendo nel centro della farina a fontana lo strutto ed il sale in modo da realizzare due sfoglie circolari che verranno poi farcite e fritte. Le serviremo su un piatto da portata ben calde e croccanti.

Portata Portata:
Antipasti (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sardegna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 20 m

Vino Vino:
Malvasia di Bosa.

Ingredienti

  • 200 gFarina
  • 200 gPecorino fresco e morbido
  • 50 gStrutto
  • q.b.Olio di semi di sesamo
  • q.b.Sale
  • q.b.Arancia, buccia grattugiata
  • PER SERVIRE:
  • q.b.Miele d'arancia del Metapontino

Preparazione

Step 1

Sul tavolo versate la farina a fontana e nel centro mettete lo strutto e un pizzico di sale; impastate aggiungendovi acqua tiepida necessaria per ottenere un composto morbido ed elastico. Con il matterello tirate poi due sfoglie circolari.

Step 2

Grattugiate il pecorino, aggiungetevi la scorza di arancia grattugiata e mescolate bene il tutto, amalgamando con cura gli ingredienti.

Step 3

Dividete il composto in tante pallottoline grosse come una noce; disponetele a distanza regolare su una sfoglia di pasta; ricoprite con l'altra sfoglia e pressate con le dita tutt'intorno al ripieno. Ritagliate le seadas con l'apposita rotellina.

Step 4

In una padella fate scaldare abbondante olio, tuffateci le seadas un po' alla volta, doratele da ambo le parti e sgocciolatele, adagiandole su un foglio di carta assorbente; tenetele poi in caldo.

Step 5

Quando tutte le seadas saranno pronte, disponetele su un piatto da portata e servitele subito ben calde e croccanti accompagnate dal miele ( o, se preferite, lo zucchero ).

Commenti