Questo sito contribuisce alla audience di

Triglie alla marchigiana

Le triglie alla marchigiana si preparano con una emulsione di olio e succo di limone che verrà versata sulle triglie pulite. Il tutto verrà lasciato marinare per circa 2 ore, infornato con foglie di salvia e quindi servito immediatamente a tavola.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Marche (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
2 h + 30 m

Vino Vino:
Bianchello del Metauro.

Ingredienti

  • 4 medieTriglie
  • 4 fetteProsciutto crudo
  • 20 gBurro
  • 4 cucchiaiPangrattato
  • 4 cucchiaiOlio di oliva
  • 1Limone, succo
  • 1 ramettoSalvia
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite bene le triglie, evisceratele ed eliminate delicatamente la lisca. Lavatele e asciugatele. Disponetele poi in un piatto piuttosto fondo.

Step 2

In una ciotolina sbattete con una forchetta l'olio, il succo di limone, il sale e il pepe. Versate l'emulsione ottenuta sopra i pesci e lasciate marinare per due ore in un luogo fresco, coperto con della pellicola trasparente da cucina.

Step 3

Tagliate le fette di prosciutto in strisce lunghe come i pesci. Imburrate una pirofila e distribuite sul fondo alcune foglie di salvia.

Step 4

Sgocciolate le triglie dalla marinata e passatele nel pangrattato. Accomodatele una accanto all'altra nella pirofila, alternandole con le fette di prosciutto. Profumate con altre foglie di salvia e spruzzate con la marinata. Ponete in forno già caldo a 180° e cuocete per 15 minuti. A cottura ultimata trasferite in un piatto da portata, irrorate con il fondo di cottura e portate immediatamente in tavola.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno