Questo sito contribuisce alla audience di

Agnello alle spezie

L'agnello alle spezie si propone ai commensali ponendo in mortaio menta, alloro, pepe, coriandolo, zucchero e le altre erbe aromatiche fino a ridurre in polvere che trasferirete in una terrina con del sale grosso e che aggiungerete ai pezzetti di carne di agnello facendola riposare con il tutto per un giorno intero. In seguito procederemo alla cottura e serviremo ben caldo.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 30 m

Vino Vino:
Rosso Conero Riserva.

Ingredienti

  • 1 kgAgnello
  • 1/2 cucchiainoMenta essiccata
  • 1Alloro secco
  • 5 semiCoriandolo
  • 1/2 bicchiereOlio extravergine
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 2Limoni
  • 1 pezzettoCannella
  • 2Chiodi di garofano
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Ponete in un mortaio la menta essiccata, l'alloro, qualche grano di pepe, i semi di coriandolo, lo zucchero, la cannella e i chiodi di garofano e pestate energicamente con un pestello, fino a ridurre tutto in polvere. Trasferite la polvere ottenuta in una terrina, unite 50 g di sale grosso e mescolate accuratamente.

Step 2

Tagliate a pezzetti la carne d'agnello e sfregatela in modo uniforme con il composto ottenuto, in modo da insaporirla bene; mettetela quindi in una zuppiera e fatela riposare, coperta con un canovaccio, per un giorno.

Step 3

Trascorso questo tempo, fate rosolare la carne in un tegame con l'olio caldo, a fuoco vivo per 4-5 minuti, rigirandola di tanto in tanto in modo che si colorisca in maniera uniforme; quindi unite il succo di due limoni, la scorza grattugiata di uno e il liquido rimasto nella zuppiera dopo la marinatura della carne.

Step 4

Fate cuocere a fiamma bassa per un'ora e mezzo, a recipiente coperto, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, quindi servite.

Consigli

E' possibile conservare l'agnello alle spezie in questo modo: ponetelo con il fondo di cottura in vasi di vetro puliti e asciutti, riempiendoli per tre quarti, chiudete e sterilizzate per un'ora. In questo modo la potrete conservare non oltre 3 mesi; al momento dell'uso, fate scaldare a bagnomaria a calore moderato.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno