Questo sito contribuisce alla audience di

Sfinci di San Giuseppe

Gli sfinci di San Giuseppe sono un dolce molto semplice, si prepara mescolando la farina con le le uova, con il lievito e il latte, fino ad ottenere una pastella che dopo un riposo di qualche ora verrà fritta in padella a cucchiaiate, decorata con zucchero a velo e servita in tavola.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sicilia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
3 h

Vino Vino:
Malvasia delle Lipari.

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 3 + 3 tuorliUova
  • 1/4 lLatte intero
  • 250 gZucchero
  • 2 bustineVanillina
  • 25 gLievito di birra
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

Step 1

Sbriciolate il lievito in una tazzina di latte tiepido, copritelo e lasciatelo riposare fino a quando spumeggia (ci vorranno circa 15 minuti).

Step 2

Setacciate intanto la farina con la vanillina e un pizzico di sale. Unite le uova e i tuorli, il latte rimasto, lo zucchero e il lievito ormai pronto, mescolate con cura fino ad ottenere una pastella omogenea. Coprite e lasciate lievitare almeno un paio di ore.

Step 3

Fate scaldare l'olio in una padella e versatevi il composto a cucchiai, pochi alla volta.

Step 4

Friggete le sfinci fino a dorarle, scolatele su carta assorbente, cospargetele di zucchero al velo e servite.

Consigli

Gli sfinci di San Giuseppe sono un dolce molto semplice, senza aromi di disturbo; ma nella sua semplicità è molto buono e facile da preparare. L'etimologia della parola sfincia rimanderebbe alla spugna, dal latino spongia, ad indicare la particolare sofficezza della frittella.Ringraziamo la signora Oretta Zanini de Vita, studiosa di storia della cucina ed autrice di diversi testi culinari, per averci gentilmente fornito questa ricetta, che è tipica della zona del Palermitano.

Commenti