Questo sito contribuisce alla audience di

Orzotto con arancia e gorgonzola piccante

L'orzotto con arancia e gorgonzola piccante utilizza il gorgonzola naturale, che è l'antenato del più comune gorgonzola cremoso. Ne parla anche il Manzoni nel suo capolavoro i Promessi Sposi.

Portata Portata:
Risotti tradizionali (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
45 m

Vino Vino:
Pinot nero

Ingredienti

  • 250 gOrzo perlato
  • 1Arancia sanguinella
  • 1 piccolaCipolla bionda
  • 4 cucchiaiOlio extravergine
  • 30 g + 1 noce per mantecareBurro
  • 1 bicchierePinot nero
  • q.b.Brodo vegetale
  • 100 gGorgonzola naturale
  • 1 cucchiaioMiele di fiori di arancio
  • 3Chiodi di garofano

Preparazione

Step 1

Preparate il soffritto di cipolla con olio e burro, quindi tostatevi l'orzo ben sciacquato e sfumatelo col vino, facendolo evaporare, dopodiché aggiungete il brodo a mestoli e i chiodi di garofano e portate a cottura come un normale risotto: ci vorranno 35-40 minuti. La consistenza dovrà rimanere morbida, non troppo brodosa ma nemmeno pastosa: tecnicamente si dice “all'onda”.

Step 2

Mantecate con la noce di burro ed il gorgonzola a pezzetti, quindi incoperchiate e lasciate riposare cinque minuti.

Step 3

Nel frattempo, pelate l'arancia a vivo, eliminando cioè totalmente le parti bianche e le pellicine. Per farlo, eliminate dapprima la buccia incidendo con un coltello affilato un po' al di sotto della parte bianca (albedo), quindi sempre con il coltello separate gli spicchi fra loro.

Step 4

Aggiungete il miele alla preparazione, mescolate bene e servite su un piatto da portata decorando con gli spicchi di arancio o, per una preparazione più d'effetto, all'interno di una grossa foglia di verdura.

Commenti