Zuppa alla valpellinese

La zuppa alla valpellinese prende il suo nome dal paese di Valpelline, dove è nata. Questa si prepara facendo degli strati in un tegame , con fette di pane , foglie di verza cotte con pancetta, prosciutto e fette di fontina. il tutto cotto in forno a 180 gradi.

Portata Portata:
Minestre di carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Valle d'Aosta (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 20 m

Vino Vino:
Chianti Classico.

Ingredienti

  • 100 gProsciutto crudo
  • 150 gFontina
  • 30 gPancetta
  • 30 gBurro
  • q.b.Sugo d'arrosto
  • 1 lBrodo
  • q.b.Pane nero affettato
  • 1Verza
  • q.b.Spezie a piacere

Preparazione

Step 1

Mondate la verza, eliminando le foglie esterne più dure ed il torsolo, poi lavatela accuratamente. Dopo di che abbrustolite le fette di pane nero.

Step 2

Mettete le foglie di verza in una casseruola con la pancetta tritata e lasciatele stufare a fiamma moderata fino a che non prendono colore.

Step 3

In un tegame di coccio fate uno strato di fette di pane, spruzzatele di sugo d'arrosto (che potete comprare già pronto), ricoprite con della verza e delle spezie di vostro gradimento.

Step 4

Dopo di che fate uno strato di prosciutto crudo e fettine di fontina. A questo punto ripetete gli strati fino ad esaurimento ingredienti.

Step 5

Versate il brodo precedentemente preparato, in modo da bagnare tutto il pane, e passate in forno preriscaldato a 180° per circa 1 ora. Servite nel recipiente di cottura.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno