Futomaki

Il futomaki è un classico della cucina giapponese. E' simile ad una polpettina alla cui estremità viene messo il nori, le alghe tipiche del sushi. Ecco come realizzarlo.
 

Portata Portata:
Antipasti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Giappone (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Difficile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Sakè

Ingredienti

  • 2 foglieAlghe secche
  • 1 porzioneSu-meshi
  • 2Uova
  • 1,5 cucchiaioBrodo dashi
  • 2 cucchiainiSakè
  • 1/2 cucchiainoSale
  • q.b.Olio di arachidi per friggere
  • PER LA GUARNIZIONE:
  • 120 mlBrodo dashi
  • 1 cucchiaioSalsa di soia
  • 1,5 cucchiainoZucchero
  • 1 cucchiainoVino di riso dolce
  • 6Gamberi imperiali crudi
  • 4Punte di asparagi
  • 10 steliErba cipollina
  • 4Funghi giapponesi

Preparazione

Step 1

Mescolate insieme 1 uovo, il brodo, il sakè e sale. Versate parte del composto nella padella con dell'olio. Quando si è rappresa spingete la frittatina verso il manico della padella, ungete lo spazio libero con dell'olio, spostate la frittatina ed ungete con altro olio lo spazio rimasto.

Step 2

Unite l'altro uovo, facendolo scorrere anche sotto la frittata già pronta e fatele rapprendere. Formate la frittata a più strati. Quando è fredda tagliatela a striscioline di 1 cm.

Step 3

In un pentolino mettete insieme i funghi con l'acqua di ammollo, brodo, salsa di soia, zucchero e vino di riso. A bollore raggiungo fate cuocere per circa 20 minuti. Scolate i funghi e tagliateli a fettine sottili.

Step 4

Liberate i gamberi dal guscio e testa e fateli cuocere per 1 minuti, quindi sgocciolateli e fateli raffreddare.

Step 5

Adagiate un foglio d'alga con la parte ruvida verso l'alto su un tagliere. Stendetevi metà del su-meshi in uno strato regolare lasciando lo spazio di 2 cm. Formate un incavo sullo strato di riso e disponete metà strisce di frittata, metà asparagi e metà gamberi. Unite anche 5 steli di erba cipollina e metà funghi.

Step 6

Arrotolate delicatamente il futo-maki e servite.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno