Lo zabaione di nonna Pinì

Lo zabaione di nonna Pinì si realizza dividendo i tuorli dall'albume e montando questi ultimi a neve con un poco di zucchero, in un pentolino antiaderente invece si mescoleranno il tuorlo con lo zucchero lasciando addensare a bagnomaria e poi versando il composto negli albumi e mescolando delicatamente, si aggiungeranno i Pavesini sbriciolati e si servirà in tavola.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
1

Tempo Tempo:
10 minuti 15 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1Uovo
  • q.b.Marsala
  • q.b.Zucchero
  • q.b.Biscotti Pavesini

Preparazione

Step 1

Dividere i tuorli dagli albumi. Montare a neve gli albumi con la frusta a mano unendo un pizzico di zucchero. L'albume montato è pronto quando scivola nel recipiente meglio se di ceramica o porcellana.

Step 2

Prendere un pentolino antiaderente. Mettervi il tuorlo d'uovo, unire il marsala e aggiungere lo zucchero fino a formare una crema morbida. Cuocere a bagnomaria per qualche minuto il composto fin quando addenserà.

Step 3

Versare lentamente il composto a base di tuorli negli albumi mescolando finchè il bianco degli albumi diverrà giallino. A questo punto aggiungere i Pavesini sbriciolati e mescolare dolcemente. Servire subito.

Consigli

A cura di G. Arcaini
Quando andavo a trovare mia nonna a Brescia, dormivo da lei. Insieme a noi, viveva ancora non sposato il fratello di mia mamma. La mattina , per la colazione, aspettavamo con ansia, mio zio ed io, il rito dello speciale zabaglione della nonna. Il profumo aleggiava in tutta la cucina, ma ancor più eccitante era il rito del marsala versato nel tuorlo pronto per la cottura….un cucchiaio raso per me piccina e due bei cucchiaioni pieni per lo zio.
Poi, si accendeva un fuoco lento fino a che questa crema profumata si addensava. Si versava nell'albume montato e delicatamente si mescolava fino a che questo da bianco virava a giallo pallido. Da ultimo la nonna rompeva i pavesini nello schiumone e la colazione era pronta.
Sublime, inebriante e corroborante..provatelo ed i vostri sensi si risveglieranno come per magia…
Ma mi raccomando, non cambiate biscotti, non e' la stessa cosa!

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno