Questo sito contribuisce alla audience di

Pandoro

Il pandoro è il classico dolce natalizio di origini veronesi, una pasta soffice e dorata dal profumo di vaniglia. Prepariamolo in casa seguendo i passaggi della ricetta del pandoro.

 

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Veneto (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
12

Tempo Tempo:
2 ore + 8 ore di lievitazione + 40 minuti di cottura

Vino Vino:
Recioto di Soave.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 610 gFarina
  • 250 gBurro
  • 230 gZucchero
  • 30 gLievito di birra
  • 6Uova
  • 1Limone
  • Un pizzicoVanillina
  • 50 gZucchero a velo
  • 1 gSale

Preparazione

Step 1

Setacciate 75 grammi di farina in una terrina, unite 10 grammi di zucchero, il lievito precedentemente sbriciolato ed un tuorlo. Impastate bene il tutto, aggiungendo 2 cucchiai di acqua tiepida. Coprite l'impasto con un telo di cotone e lasciatelo lievitare per un paio di ore.

Step 2

Unite 160 grammi di farina facendola cadere da un setaccino, 25 grammi di burro ammorbidito, 90 grammi di zucchero, 3 tuorli ed impastate. Lasciate lievitare l'impasto per due ore.

Step 3

Trascorso il tempo unite il resto della farina, 40 grammi di burro, 75 grammi di zucchero, 1 uovo intero e 3 tuorli. Impastate a lungo e fate lievitare per la terza volta, sempre coperto ed in luogo tiepido, per 2 ore.

Step 4

Lavorate l'impasto ed incorporatevi la buccia grattugiata del limone, il resto del burro e la vanillina. Impastate fino ad ottenere un composto morbido.

Step 5

Ricavate dalla pasta due palle e disponetela in 2 stampi precedentemente imburrati e fate lievitare in luogo tiepido finchè la pasta arriverà al bordo degli stampi. 

Step 6

Fate cuocere per 40 minuti in forno preriscaldato a 180 °C. Abbassate il calore a 150 °C a metà cottura. Fate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Consigli

Oltre agli stampi metallici da pandoro esistono in commercio anche degli stampi di carta, simili a quelli usati per il panettone.Il pandoro ha un contenuto calorico di poco superiore a quello del pane, con una ottimale distribuzione delle calorie tra proteine, grassi e carboidrati.Questo rende il pandoro facilmente digeribile ed assimilabile, consentendo di fare un peccato di gola!

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno