Mostarda di Cremona

La mostarda di Cremona è il classico tra le mostarde che si realizza facendo gli strati di frutta e zucchero in un recipiente, lasciando riposare il tutto per 24 ore, quindi mettendo sul fuoco per 5 minuti. Ripetete l'operazione per altre 2 volte, invasate e utilizzate dopo alcuni di giorni.

Portata Portata:
Altro (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
20

Tempo Tempo:
10 minuti + 3 giorni di riposo + 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 2 kgFrutta mista
  • 1 kgZucchero
  • q.b.Essenza di senape

Preparazione

Step 1

Mettete la frutta in un recipiente d'acciaio con tutto lo zucchero, facendo strati di frutta e di zucchero. Lasciate riposare per 24 ore, quindi mettete su fuoco medio e fate bollire per 5 m. Spegnete e fate riposare per 24 ore e fate ribollire per altri 5 m. Ripetete l'operazione la terza volta e lasciate intiepidire.

Step 2

Nei vasi a chiusura ermetica mettete 6 gocce di essenza di senape e riempiteli di frutta e il suo sciroppo. Chiudete ermeticamente e conservate al buio.

Consigli

Potrete utilizzare diversi tipi di frutta: da pesche (aperte a metà e senza nocciolo), albicocche (anche intere), arance (piccole e intere), mandarini (interi), pere (sbucciate e tagliate a metà), fichi (interi), zucca gialla (a fette), ananas (a fette), ciliegie (intere snocciolate), scorze di cedro (a pezzi), ecc. Tutta la frutta deve essere ben nettata e assolutamente asciutta: fatela asciugare all'aria prima di iniziare la preparazione.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno