Questo sito contribuisce alla audience di

Trippa alla trevisana

La trippa alla trevisana si realizza lavando e scottando la trippa in acqua bollente e poi tagliandola a striscioline e unendola in padella alla pancetta ed alla cipolla bagnando con qualche mestolo di brodo di manzo durante la cottura.

Portata Portata:
Piatti unici (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Veneto (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 25 m.

Vino Vino:
Merlot del Trentino.

Ingredienti

  • 750 gTrippa di bovino
  • 50 gPancetta di maiale
  • 1Cipolla
  • 3 cucchiaiBurro
  • 1 ramettoRosmarino
  • 1/2 lBrodo di carne
  • q.b.Sale
  • 4 fettePane
  • 80 gParmigiano grattugiato
  • Un pizzicoPepe nero

Preparazione

Step 1

Scottate la trippa in una pentola con acqua bollente salata, oppure acquistatela gia' scottata dal macellaio, e riducetela a striscioline.

Step 2

Tagliate a dadini la pancetta e la cipolla. Fate fondere dolcemente il burro in una casseruola e soffriggetevi la pancetta per alcuni minuti. 

Step 3

Unite la cipolla, fate rosolare anch'essa e, prima che prenda colore, mettete nel recipiente anche la trippa e il rosmarino e mescolate.

Step 4

Bagnate il tutto con il brodo di manzo e fate cuocere a calore moderato e a recipiente coperto per un'ora e mezzo. A fine cottura regolate di sale e pepe.

Step 5

Distribuite la trippa calda in quattro piatti fondi individuali, cospargetela con il parmigiano grattugiato e servite insieme alle fette di pane casereccio, leggermente tostate nel forno.

Consigli

Diffidate dalla trippa dal prezzo troppo economico, sopratutto se appare molto chiara. Non è dannosa alla salute, ma il gusto viene decisamente compromesso.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno