Ventagli di Chayote stufati

I ventagli di chayote stufati si preparano sbucciando i frutti e tagliandoli in due parti eliminando il seme, ogni mezzo chayote verrà infine tagliato a fettine sottili schiacciandolo per dare la forma di ventagli. Ecco i passaggi per i ventagli di chayote stufati.
 

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Cucina internazionale Cucina internazionale:
Cuba (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 minuti 50 minuti di cottura

Vino Vino:
Acino d'Oro.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 2Chayote
  • 60 gBurro
  • 1Scalogno
  • 1 cucchiaioZucchero
  • q.b.Sale
  • 1/2Limone, succo
  • 1 dlVino bianco secco
  • 4 dlBrodo di pollo
  • 10 gErba cipollina
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Sbucciate i chayote servendovi di un pelapatate, quindi tagliate in due ogni frutto nel senso della lunghezza ed eliminate il seme. Tagliate ogni mezzo chayote a fettine sottili, lasciando attaccate queste ultime ad un'estremità, quindi schiacciate leggermente i frutti in modo da ottenere i ventagli.

Step 2

In una pirofila con 40 g di burro fate soffriggere lo scalogno tagliato ad anelli, cospargetelo con lo zucchero e unite i ventagli di chayote. Insaporite con sale e pepe bianco, versate il succo di limone e il vino bianco e cuocete fino a far consumare quasi completamente il liquido.

Step 3

Aggiungete il brodo di pollo e chiudete la pirofila con un foglio di stagnola. Proseguite la cottura in forno a 180 °C per circa 30-35 minuti. Passate al setaccio il fondo di cottura e fatelo ridurre fino ad ottenere 8 cl di liquido, quindi incorporatevi il resto del burro, freddo e a pezzetti.

Step 4

Servite i ventagli cosparsi con la salsina preparata e con qualche pezzetto di erba cipollina.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno