Questo sito contribuisce alla audience di

Pollo light

La ricetta del pollo light viene preparata cuocendo i petti di pollo in padella con olio, pepe e sale per poi conservarli. Ecco tutti i passaggi per il pollo light.
 

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 25 minuti di cottura

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 4 piccoli a rondelleLimoni
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 3Aglio, spicchi
  • 4 da 200 g lPetti di pollo
  • q.b.Pepe nero appena macinato
  • q.b.Sale
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiainoScalogno tritato
  • 1 ramettoOrigano
  • 1 ramettoTimo
  • 100 mlVino bianco secco
  • 150 mlBrodo di pollo
  • 1 cucchiaioFarina
  • 1 cucchiaioCapperi dissalati
  • 2 cucchiaiPrezzemolo fresco tritato
  • 1/2 cucchiainoAglio tritato

Preparazione

Step 1

Unire le rondelle di limone, lo zucchero e l'aglio in una scodella.

Step 2

Cuocere i petti di pollo in padella con 2 cucchiaini d'olio cosparsi di pepe e sale, 4 minuti per lato poi metterli da parte.

Step 3

Aggiungere 1 cucchiaino d'olio nella padella e cuocervi le rondelle di limone finchè saranno dorate, poi rimetterle nella scodella.

Step 4

Pulire la padella con carta assorbente e metterla sul fuoco a fiamma media, versare l'olio rimasto e unire lo scalogno, 1/2 cucchiaino di aglio tritato, l'origano ed il timo, cuocendo per 1 minuto.

Step 5

Aggiungere il vino mescolando bene, e portare ad ebollizione cuocendo per 3 minuti o fino a quando il liquido evapora quasi tutto. Regolare di sale ed unire la farina, mescolando con una frusta.

Step 6

Portare ad ebollizione, ridurre il calore e far cuocere per 3 minuti o fino a quando il liquido si sarà ridotto. Togliere la padella dal fuoco, eliminare l'origano ed il timo.

Step 7

Aggiungere alla salsa i capperi e rimettere anche il pollo, cuocendo per 5 minuti e girando spesso il pollo per farlo insaporire bene. Servire subito in tavola cospargendo il pollo con le fettine di limone ed il prezzemolo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!