Questo sito contribuisce alla audience di

Timballo di baccalà

Il timballo di baccalà costituisce una maniera innovativa di utilizzare questo saporito alimento, realizziamolo seguendo questi step.

Portata Portata:
Piatti alternativi (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Tempo Tempo:
20 minuti 1 ora 40 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 600 gBaccalà già ammollato
  • 200 gFave fresche
  • 1Patata grossa
  • 3Patate medie
  • q.b.Timo
  • 4Spicchi di aglio
  • 2 cucchiaiErbe aromatiche
  • 20 clLatte
  • 4Pomodori maturi e sodi

Preparazione

Step 1

Cuocete le patate (tranne quella grossa) in acqua bollente non salata, sbucciatele, scolatele e passatele al passaverdure. Sgocciolate il baccalà e ponetelo in una pentola con poca acqua, un filo di olio, un rametto di timo e 2 spicchi di aglio, e cuocete a fiamma bassa per un’ora.

Step 2

Bollite il latte con l’aglio rimasto. Spolpate il baccalà, togliendo accuratamente tutte le lische; mettete la polpa in una teglia, unite le patate passate, le erbe tritate e il latte bollito, dal quale avrete tolto l’aglio. Lavorate con un cucchiaio di legno il composto, unendo 1,5 cucchiai di olio, poco sale e pepe.

Step 3

Con l’aiuto di un affettaverdure tagliate, dopo averla sbucciata, la grossa patata in dischi sottili. Sbollentateli rapidamente, quindi scolateli e asciugateli su un canovaccio. 

Step 4

Prendete 4 stampi da timballo, ungeteli con poco olio e rivestiteli accuratamente con le fette di patata. Riempite ciascuno stampo con il composto di baccalà. Sgranate e sbollentate le fave. Sbucciate i pomodori e tagliateli a cubetti. In una piccola casseruola scaldate dell’olio e saltate brevemente i cubetti di pomodoro e le fave.

Step 5

Sformate i timballi e guarniteli con i cubetti di pomodoro e le fave. 

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno