Questo sito contribuisce alla audience di

Minestra di orzo e carne

La minestra di orzo e carne è una preparazione che richiede una lunga cottura per essere preparata, ma vi ricompenserà col suo gusto ricco ed invitante, la ricetta si realizza rosolando la carne ed unendo gradualmente tutti gli altri ingredienti lasciando sobbollire il tutto a fiamma bassa per alcune ore.

Portata Portata:
Minestre di carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Tempo Tempo:
20 minuti 3 ore 30 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 grandeCipolla
  • 2 tritatiAglio, spicchi
  • 2Carote
  • 2 Patate
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 1,5 litriBrodo di carne
  • q.b.Acqua
  • 125 gOrzo perlato
  • 1/2 cucchiainoTimo tritato
  • 1Alloro, foglie
  • 350 gPomodori
  • 300 gPolpa di manzo a pezzetti

Preparazione

Step 1

Tritare finemente la cipolla.

Step 2

In una pentola capiente (dovrà contenere tutti gli ingredienti) versare l'olio, lasciarlo riscaldare poi aggiungere la carne e lasciarla rosolare per 3 minuti girandola soltanto una volta.

Step 3

Aggiungere le cipolle e l'aglio. Abbassare il fuoco a medio basso e cuocere fino a quando le cipolle saranno cotte ed inizieranno appena a caramellare. Mescolare frequentemente per evitare che le cipolle possano bruciare. Se fosse necessario aggiungere ancora un poco di olio.

Step 4

Aggiungere tutti gli altri ingredienti a parte i pomodori e mescolare bene. Aumentare il fuoco e portare la zuppa a ebollizione, poi girare la fiamma al minimo, coprire la pentola e lasciar sobbollire la zuppa per due ore, mescolando di tanto in tanto.

Step 5

Se la zuppa si dovesse addensare troppo aggiungere un po' d'acqua o di brodo.
 

Step 6

Trascorse le due ore regolare la zuppa di sale e pepe, quindi aggiungere i pomodori e proseguire la cottura con le stesse modalità di prima per un'altra ora. Togliere l'alloro poco prima del termine della cottura.

Step 7

Quando la zuppa sarà pronta lasciarla riposare 5 minuti a fiamma spenta poi dare una bella mescolata e servirla nei piatti individuali.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!