Questo sito contribuisce alla audience di

Patate dolci in crosta

Le patate dolci in crosta costituiscono un insolito ma gradevole secondo piatto, prepariamole seguendo questi step.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6/8

Tempo Tempo:
30 minuti 20 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 1 kgPatate dolci
  • 4 fettePancetta
  • 2 cucchiai + 1/2Farina
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero appena macinato
  • 1/2 litroLatte
  • 100 gParmigiano grattugiato
  • 1 media tritataCipolla

Preparazione

Step 1

Preriscaldare il forno a 170 °C. Sbucciare le patate, tagliarle a rondelle di circa 8 millimetri di spessore, poi versare le rondelle in una pentola di acqua bollente e lasciarle cuocere per circa 10 minuti finchè non inizieranno ad ammorbidirsi. Scolare bene e mettere da parte.
 

Step 2

Nel frattempo friggere la pancetta in una padella a fuoco medio-alto fino a che diverrà croccante, scolarla su un tovagliolo di carta, sbricolarla e tenerla da parte.

Step 3

Nella stessa padella dove ha cotto la pancetta aggiungere la cipolla tritata e cuocere finché sarà tenera, ridurre la fiamma ed aggiungere la farina mescolando.

Step 4

Regolare di sale e pepe ed aggiungere il latte proseguendo la cottura e mescolando continuamente finchè il composto inizierà ad addensarsi.

Step 5

Disporre metà delle patate dolci sul fondo di una pirofila leggermente unta e distribuire metà della pancetta.

Step 6

Versare metà del composto di latte sulle patate, poi disporre le patate rimanenti, cospargendole con l'altra metà della pancetta.

Step 7

Versare il resto della miscela di latte a ricoprire il tutto.

Step 8

Distribuire uniformemente il formaggio grattugiato su tutta la superficie.

Step 9

Cuocere in forno per 20 minuti o fino a quando le patate sono tenere. Se si desidera ottenere una crosta più croccante passare la pirofila sotto il grill per 1 o 2 minuti.

Step 10

Al termine della cottura lasciar assestare per 5 minuti la preparazione poi suddividerla nei piatti individuali e servirla in tavola.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno