Questo sito contribuisce alla audience di

Pepite di gamberi allo spiedo

Le pepite di gamberi allo spiedo prevedono che i gamberi vengano ricoperti di una speciale salsa preparata a parte prima di essere infilzati sullo spiedo e cotti sulla griglia; verranno serviti appena pronti direttamente sugli spiedini.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
20 minuti 10 minuti di cottura

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 200 gPeperoncini verdi dolci
  • 1 tritatoAglio, spicchio
  • 1 pizzicoPepe nero fresco macinato
  • 1 cucchiaino rasoSale
  • 125 mlOlio di colza
  • 2 cucchiaiAceto di vino rosso
  • 3 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • 1 mazzettoCoriandolo
  • 300 mlYogurt bianco magro
  • 50 sgusciati e con la codaGamberetti

Preparazione

Step 1

Avvolgere il peperone verde nella carta stagnola e cuocerlo brevemente al forno per spellarlo ed eliminare i semi.

Step 2

Mettere tutti gli ingredienti tranne il coriandolo, lo yogurt ed i gamberetti nel bicchiere di un frullatore.

Step 3

Lavorare il composto per 10 secondi, poi aggiungere parte del coriandolo a poco a poco fino a che la miscela apparirà liscia ed omogenea (conservare un poco di coriandolo per guarnire.

Step 4

Mettere lo yogurt in una ciotola media in acciaio inox e mescolare con una frusta a filo fino a che apparira omogeneo, poi aggiungere gli ingredienti miscelati e mescolare accuratamente.

Step 5

Regolare il composto di sale e pepe secondo i gusti personali.

Step 6

Aggiungere i gamberi al composto mescolando delicatamente in maniera che siano uniformemente ricoperti dalla salsa.

Step 7

Preriscaldare il grill e formare degli spiedini infilzando 5-6 gamberetti su ogni bastoncino.

Step 8

SIstemare tutti gli spiedini in una teglia eventualmente ricoperta da un foglio di carta forno.

Step 9

Cuocere sotto il grill per 10/15 minuti girando gli spiedini a metà cottura. al termine servirli subito nei piatti individuali spolverandoli con il coriandolo tenuto da parte.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!