Questo sito contribuisce alla audience di

Panini alla zucca

I panini alla zucca costituiscono una ricetta originale e gustosa, adattissima al periodo, l'impasto realizzato verrà suddiviso in barattoli di vetro e cotto a bagnomaria, dopo un periodo di raffreddamento i panini saranno pronti da servire in tavola, eventualmente affettati.

Portata Portata:
Altro (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
8

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 120 gFarina
  • 5 gCannella in polvere
  • 1/2 bustinaLievito in polvere
  • 1/2 cucchiainoNoce Moscata
  • 1/4 cucchiaino (1 g)Bicarbonato di sodio
  • 1Chiodi di garofano
  • 200 gPurea di zucca
  • 100 mlOlio extravergine d'oliva
  • 50 gZucchero semolato
  • 50 gZucchero di canna
  • 1/2 cucchiainoSale
  • 2Uova

Preparazione

Step 1

In una ciotola media, sbattere insieme la farina, la cannella, il lievito, la noce moscata, il bicarbonato di sodio, e i chiodi di garofano.

Step 2

In una seconda ciotola media, sbattere insieme zucca, olio vegetale, gli zuccheri ed il sale fino a che risulteranno ben amalgamati. Aggiungere le uova una alla volta mescolando bene prima di aggiungere la seconda.

Step 3

Aggiungere al composto di farina il composto di purea di zucca amalgamando tutti gli ingredienti.

Step 4

Suddividere l'impasto nei vasetti di vetro puliti, ogni vaso non dovrà essere riempito al massimo per 2/3. Pulire i lati e cime di vasetti con un panno umido. Sbattere i vasetti sul ripiano per eliminare eventuali bolle d'aria dal composto.

Step 5

Incoperchiare i vasetti avendo cura di non stringere troppo per consentire all'aria di uscire, poi mettere i vasetti a bagnomaria e lasciare cuocere a fiamma bassissima per 3 ore.

Step 6

Quando il tempo sarà trascorso, togliere i vasetti dal bagnomaria e trasferirli su una gratella a raffreddare, rimuovnedo con cautela i coperchi. Lasciare che il pane si raffreddi a temperatura ambiente nei vasetti prima di toglierlo aiutandosi con la lama di un coltello. Servire in tavola eventualmente affettando preventivamente i panini.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!