Pate di fegatini alla salvia

Il paté di fegatini alla salvia è un antipasto di sapore antico, molto gustoso, in particolare se userete come base del pane integrale leggermente tostato. Ecco i passaggi per il patè di fegatini alla salvia.

Portata Portata:
Finger Food (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Toscana (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
20 minuti + 3 ore di raffreddamento + 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Orvieto Abboccato

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 500 gFegatini di pollo
  • 80 gBurro
  • 1 mazzettoSalvia fresca
  • 1/2Cipolla
  • 1 bicchierinoSherry
  • 1 bicchierinoBrandy
  • 200 gPanna fresca
  • 1 bustinaGelatina istantanea
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite e lavate i fegatini, tagliateli a pezzetti, rosolate la cipolla affettata a velo nel burro insieme con le foglie di salvia, unite i fegatini, fateli saltare a fiamma vivace e irrorateli con lo scherry, portate a cottura a fuoco basso.

Step 2

Lasciate raffreddare poi passate il tutto al mixer, aggiungete a filo la panna liquida e il brandy.

Step 3

Preparate la gelatina, seguendo le istruzioni della confezione e foderate con essa le pareti e il fondo di uno stampo rettangolare, fatela rassodare poi versatevi il patè, livellatelo bene poi coprite con la rimanente gelatina decorando a piacere.

Step 4

Mettete in frigorifero per qualche ora prima di servire.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno