Carpaccio del viveur

Il carpaccio del viveur si prepara miscelando le salse con sale, limone e olio mentre laverete la rucola che andrà messa sulle fettine di carne insieme alle scaglie di parmigiano. Servite dopo un riposo di circa 2 ore.

Portata Portata:
Antipasti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lazio (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
2

Tempo Tempo:
10 minuti + 2 ore di riposo + di cottura

Vino Vino:
Colli Orientali del Friuli Tocai Friulano

Ingredienti

  • 100 gFiletto di manzo in fette sottilissime
  • Un mazzettoRucola selvatica
  • ScaglieParmigiano
  • 1Limone
  • Qualche gocciaSalsa Worchester
  • 2 gocceTabasco
  • Un pizzicoSale
  • q.b.Olio di oliva extravergine

Preparazione

Step 1

Mescolate il succo di mezzo limone, le due salse, il sale e l'olio, emulsionando bene il tutto.

Step 2

Controllate il sapore ed aggiungete eventualmente il rimanente succo di limone. Lavate la rucola, asciugatela bene e spezzettatela con le mani.

Step 3

Distendete con cura la carne su un vassoio, disponetevi sopra la rucola e le scaglie di parmigiano.

Step 4

Condite con la salsa e lasciate riposare per un paio di ore.

Consigli

 La rucola selvatica è piu' saporita ed afrodisiaca di quella coltivata, ma non basta, fra quella selvatica è decisamente piu' efficace la pianta che cresce tra i muri vecchi e diroccati. Se abitate a Roma, o se passate di là, fatevi portare sulla via Appia Antica e raccogliete quella che cresce presso gli antichi ruderi: discende direttamente da quella sacra a Priapo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno