Questo sito contribuisce alla audience di

Carciofi alla villanella con patate

Oggi vi propongo i "carciofi alla villanella", cioè in umido, con le patate, così come le fa mia madre. Sono un ottimo contorno, ma possono costituire anche uno speciale piatto unico, salutare e gustoso.

Ringraziamo Mimma di Pasticci & Pasticcini di Mimma per averci fornito foto e testi di questa ricetta.

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
45 m

Ingredienti

  • 8Carciofi con le spine
  • 5 cucchiaiPangrattato
  • 80 gOlio extravergine d'oliva
  • 5 cucchiaiFormaggio grattugiato
  • 2 cucchiaiPinoli
  • 3 cucchiaiUva passa
  • 1 spicchioAglio
  • 1 kgPatate
  • 4 cucchiai tritatoPrezzemolo

Preparazione

Step 1

Mondare i carciofi, togliere le foglie esterne dure e tagliare le spine, tagliare i gambi e mettere, i cuori e i pezzetti di gambo, così ottenuti, in una ciotola con acqua e mezzo limone spremuto.

Step 2

Preparare il ripieno con pangrattato, formaggio, prezzemolo, passolina e pinoli, aglio tritato finissimo, olio extravergine d'oliva e amalgamare bene il tutto.

Step 3

Scolare i carciofi, allargare le foglie e aggiungere, dentro il cuore, pochissimo sale, poi riempire i cuori con il composto.

Step 4

Adagiare i carciofi in una casseruola con il ripieno verso l'alto, aggiungere mezzo bicchiere d'acqua sul fondo della casseruola, 3 cucchiai d'olio d'oliva e 1 cucchiaino di sale.

Step 5

Sbucciare le patate, tagliarle a tocchetti e condirle con un pizzico di sale, poi sistemarle sopra i carciofi.

Step 6

Cuocere a fuoco basso con il coperchio, controllando l'acqua sul fondo e, se necessario, aggiungerne dell'altra. Cuocere per 15 minuti e comunque sino a che potrete pungerli con i rebbi della forchetta e risulteranno teneri.

Consigli

Adoro i carciofi, in ogni modo, anche crudi. Amo i carciofi palermitani, prodotti nella zona di Cerda, un piccolo centro tra Termini Imerese e Cefalù. Lì vengono coltivati dei carciofi buonissimi, con le spine acuminate ma dal cuore tenero, la cui parte edibile è maggiore rispetto le altre varietà di questo gustoso e prelibatissimo ortaggio.
Nella tradizione di Cerda, i carciofi vengono preparati in tutti i modi possibili e tale abitudine ha dato vita al sorgere di parecchie trattorie, a menù fisso, dove si possono gustare molteplici portate, dagli antipasti ai primi, dai secondi ai contorni, cucinati secondo tradizione e che vedono come ingrediente il carciofo.
Vi sembrerà eccessivo poter gustare un intero pasto a base di carciofi....non è così? Vi esorto a provare, e rimarrete entusiasti!

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno