Questo sito contribuisce alla audience di

Baccalà fritto

Il baccalà fritto, specialità tipica romana, viene realizzato partendo dalla pastella che vedrà immerso il pesce.Scopriamo come realizzare la ricetta del baccalà fritto.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lazio (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti + 1 ora di riposo + 20 minuti di cottura

Vino Vino:
Breganze Bianco.

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 800 gBaccalà
  • q.b.Olio per friggere
  • Per la pastella:
  • 4 cucchiaiFarina
  • 1 cucchiaioOlio
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Preparate la pastella: stemperate la farina con acqua fredda (circa 1/2 dl), aggiungete l'olio ed il sale, mescolate bene fino ad avere un impasto liscio, lasciatelo riposare per circa 1 ora.

Step 2

Nel frattempo tagliate a pezzi il baccalà, asciugatelo ed immergetelo nella pastella.

Step 3

Friggete i pezzi in olio abbondante e ben caldo, sgocciolate i pezzi sulla carta assorbente, salateli e serviteli ben caldi.

Consigli

Il Baccalà fritto è una specialità tipica della cucina romana.Se per il baccalà fritto vi sarete procurati un pezzo sotto sale, dovrete lasciarlo in ammollo per almeno 24 ore, affinché riprenda la sua morbidezza e renda al massimo durante la cottura.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno