Zampone con lenticchie

Lo zampone con lenticchie si prepara con la cottura in acqua bollente dello zampone che verrà poi accompagnato in tavola, una volta tagliato a fette spesse, dalle lenticchie cotte a parte. Ecco tutti i passaggi per lo zampone con lenticchie.

Portata Portata:
Piatti unici (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Molise (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
15 minuti + 8 ore di ammollo + 3 ore di cottura

Vino Vino:
Sangue di Giuda.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1,5 kgZampone
  • 400 gLenticchie
  • 1Cipolla
  • 1 gamboSedano
  • 1Carota
  • 2 cucchiaiOlio extravergine
  • 1Alloro secco
  • 60 gGrasso di prosciutto
  • 4 o 5Pomodorini

Preparazione

Step 1

Lasciate lo zampone a bagno in acqua fredda per 7-8 ore. Punzecchiatelo con un grosso ago e praticate delle incisioni fra le unghie. Avvolgetelo in un telo pulito e legatelo con uno spago.

Step 2

Scolatelo, mettetelo nella zamponiera o in una pentola di dimensioni adeguate, copritelo di acqua fredda e portatelo ad ebollizione continuando la cottura per almeno 3 ore, man mano che l'acqua si consuma aggiungetene altra bollente.

Step 3

In una casseruola fate rosolare un trito finissimo di cipolla, sedano, carota, e grasso di prosciutto tritato, unite i pomodorini e le lenticchie che avrete lavato, l'alloro, sale e pepe, poi coprite con acqua calda.

Step 4

Fate cuocere a fuoco moderato fino a quando le lenticchie saranno cotte, ci vorranno circa 30 minuti.

Step 5

Appena lo zampone sarà cotto togliete il telo, tagliatelo a fette, adagiatelo su un letto di lenticchie e servite subito.

Consigli

La tradizione vuole anche l'abbinamento dello zampone con il puré di patate o con gli spinaci lessati e passati al burro o in alternativa con i fagioli di spagna in umido.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno