Coniglio alla sanremese

Il coniglio alla sanremese si prepara insaporendo la carne in una marinata di erbe per poi rosolarla con la cipolla prima di aggiugnere il brodo e le olive completando la cottura. Ecco i passaggi del coniglio alla sanremese.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Liguria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 minuti 55 minuti di cottura

Vino Vino:
Riviera Ligure di Ponente Rossese.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 da 1,2 kgConiglio
  • 50 gOlive taggiasche in salamoia
  • 1Cipolla
  • 1 ramettoRosmarino
  • 1Alloro secco
  • 1 ramettoTimo
  • 1Sedano, costa
  • 4Gherigli di noce
  • 1/2 lVino Rossese di Dolceacqua
  • 1/2 lBrodo
  • q.b.Olio d'oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Dopo aver pulito il coniglio, togliete la testa e il fegato e metteteli da parte; intanto, tagliate a pezzi il coniglio, lavatelo in acqua corrente e mettetelo a sgocciolare in un colapasta.

Step 2

In un tegame versate l'olio e rosolatevi la cipolla, insieme al trito di sedano, pinoli, gherigli di noce, foglie di alloro, rosmarino e timo.

Step 3

Appena hanno preso colore, unite i pezzi di coniglio, regolate di sale e versatevi sopra il vino Rossese. A parte in poca acqua, lessate la testa del coniglio ed il fegato; dopo circa mezz'ora togliete le carni, spolpate la testa e tagliuzzate il fegato.

Step 4

Aggiungetelo il composto al coniglio e con il brodo, mentre procede la cottura, bagnatene di tanto in tanto i pezzi, perché rimangano morbidi, senza attaccarsi al fondo del tegame.

Step 5

Quando la carne apparirà quasi cotta aggiungete le olive e completate la cottura. Servite il coniglio, bagnato dal sugo di cottura e accompagnato dalle olive ed eventualmente da patate lesse.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno