Spaghetti neri

Gli spaghetti neri vengono realizzati con le seppie che verranno pulite conservando le vescichette di nero mentre in padella rosolerete aglio e cipolla e sfumerete con il vino. Romperemo quindi le veschichette per versare l'inchiostro sulle seppie e cuoceremo finchè non risultino tenere. 

Portata Portata:
Pasta con pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 15 minuti di cottura

Vino Vino:
Colli Orientali del Friuli Tocai Friulano

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 300 g Spaghetti
  • 300 g Seppie
  • 1 dl Panna
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 Cipolla
  • 5 cl Vino bianco
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 Peperone
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite le seppie, avendo cura di tenere da parte le vescichette di nero. In una padella rosolate aglio e cipolla, salate leggermente e unite le seppie tagliate ad anelli o a pezzetti; bagnate con il vino e lasciate sfumare.

Step 2

Rompete le vescichette, versate l'inchiostro sulle seppie, mescolate, incoperchiate e lasciate cuocere finché le seppie risultano tenere, aggiungendo acqua se necessario. Verso fine cottura, amalgamate la panna e regolate di sale e pepe.

Step 3

Cuocete gli spaghetti al dente in acqua bollente e salata, scolateli, versateli nella padella delle seppie e lasciateli insaporire nella salsina sul fuoco.

Step 4

Servite spolverizzati di prezzemolo tritato e di peperoni sminuzzati.

Consigli

La seppia fa parte della famiglia dei molluschi. Ha ottime carni, più tenere di quelle del polpo, è ottima in umido con i piselli alla romana. L'abbondanza del suo nero è segno di freschezza.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno