Pinza Pasquale

La pinza pasquale si prepara lavorando la farina col lievito e poi aggiungendo le uova sbattute e gli altri ingredienti, al termine l'impasto sarà sagomato nella forma caratteristica e cotto in forno. Ecco i passaggi per la pinza pasquale.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Friuli Venezia Giulia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
1 ora + 6 ore di lievitazione + 40 minuti di cottura

Vino Vino:
Verduzzo

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1, 2 kg Farina
  • 12 Uova
  • q.b. Sale
  • 360 g Zucchero
  • 140 g Burro
  • q.b. Vaniglia
  • 12 g Lievito di birra
  • 1 Limone
  • 1 Arancia

Preparazione

Step 1

In una terrinetta sciogliere il lievito con poca acqua tiepida e latte, poca farina e un cucchiaino di zucchero.

Step 2

Ottenuto un composto simile a una densa crema, coprirlo e metterlo a lievitare in luogo tiepido lontano dalle correnti d'aria per almeno 2 ore.

Step 3

Intanto lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere un pizzico di sale, le bucce grattugiate degli agrumi, il burro ammorbidito a pezzetti, acqua tiepida.

Step 4

Amalgamare con il lievitino e continuare a lavorare. Coprire poi con un panno di lana e lasciare lievitare per almeno altre 2 ore.

Step 5

Versare l'impasto sulla spianatoia e lavorarlo per 20 minuti, infarinando spesso. Formare quattro pinze, e farle nuovamente lievitare per altre 2 ore coperte e in un luogo tiepido. Prima di infornarle ungerle con tuorlo d'uovo e su ognuna fare con le forbici due tagli a croce. Infornare a 170 °C per circa 40 minuti.

Consigli

Nella versione qui sopra esposta, è stata riportata la ricetta tradizionale che ha quasi 100 anni di vita!

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!