Questo sito contribuisce alla audience di

Castagnole

Le castagnole costituiscono una tra le ricette più apprezzate del periodo carnevalesco in Romagna. Si preparano impastando la farina con le uova e lo zucchero aggiungendo poi il burro ed il vino per ottenere un composto che verrà suddiviso in polpettine che verranno fritte in abbondante olio caldo e servite al termine della cottura spolverate con zucchero a velo. Vediamo i passaggi per realizzarle.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Emilia Romagna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
8

Tempo Tempo:
30 minuti 5 minuti di cottura

Vino Vino:
Aleatico dell'Elba

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 400 gFarina
  • 1 + 2 tuorliUova
  • 100 gZucchero
  • 1 cucchiaioZucchero vanigliato
  • 1 bustinaLievito per dolci
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiaioAnice
  • q.b.Burro
  • q.b.Vino bianco secco
  • q.b.Zucchero vanigliato

Preparazione

Step 1

Impastare la farina con le uova, lo zucchero ed un cucchiaio di zucchero vanigliato, successivamente unite anche il sale, il lievito, l'anice ed il burro fuso. Quando avrete ottenuto una pasta molto morbida lavoratela ancora per qualche minuto aggiungendo il vino bianco a piacere ma non tanto da ammollare la pasta in lavorazione.

Step 2

Lasciate riposare per circa 30 minuti la pasta prima di suddividerla in polpettine di circa 3 centimetri di diametro da friggere in olio bollente rigirandole continuamente finchè inizieranno a gonfiarsi.

Step 3

Man mano che saranno pronte passate la castagnole su un foglio di carta assorbente per eliminare l'eccesso di olio, poi sistematele in un vassoio e spolverizzatele con lo zucchero a velo rimasto. A piacere potrete aromatizzarle con qualche goccia di rum.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno