Questo sito contribuisce alla audience di

Trecce al formaggio

Le trecce al formaggio sono un delizioso piatto estivo preparato realizzando un impasto con farina, formaggio, uova, burro, sale e paprica. Stenderemo l'impasto per ricavarne delle strisce che avvolgeremo attorno agli altri ingredienti prima di di sistemarle in una teglia per la cottura in forno.

Portata Portata:
Formaggi (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h

Vino Vino:
Valpolicella Superiore.

Ingredienti

  • 125 gFarina
  • 60 gParmigiano
  • 60 gGruviera
  • 200 gPanna fresca
  • 75 gBurro
  • 2Uova
  • q.b.Sale
  • q.b.Paprica

Preparazione

Step 1

Disponenete 100 g di farina a fontana sul tavolo o in un contenitore adeguato ed unitevi il parmigiano ed il groviera grattugiati, un uovo, 5 o 6 cucchiaini di panna ed insaporite con del sale e della paprika.

Step 2

Aggiungete quindi il burro ammorbidito e lavorate rapidamente il composto, amalgamando bene gli ingredienti. Fatene una grossa palla e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Step 3

Infarinate ora il piano di lavoro e tirate la pasta con il mattarello dandole uno spessore di circa 1/2 cm. Tagliatela a strisce lunghe circa 10 cm aiutandovi con una rotella dentellata. Formate dei rotoli avvolgendo ogni striscia attorno al manico di un cucchiaio di legno, leggermente infarinato, e provvedete a far scaldare il forno a 230°, precedentemente inumidito con qualche cucchiaiata di acqua sulla piastra dello stesso.

Step 4

Ponete le trecce una accanto all'altra, lasciando fra ognuna dello spazio. Spennellate con il rosso d'uovo sbattuto e passatele in forno a calore moderato per circa 10 minuti.

Step 5

Prima di servire ponete sul piatto da portata qualche foglia di insalata e mettete quindi le trecce cospargendole con del formaggio a filetti.

Consigli

Questa ricetta delle trecce al formaggio ci è stata inviata dalla Sig.ra Mena Marullo di Crotone, che ringraziamo.Sono ottime come antipasto... Deliziose a vedersi e buone a mangiarsi!Il sapore e l'aroma saranno ancora maggiori se servirete questo pitto molto caldo, per dar modo al formaggio di filare quando si prende un boccone.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!