Trecce al formaggio

Le trecce al formaggio sono un delizioso piatto estivo preparato realizzando un impasto con farina, formaggio, uova, burro, sale e paprica. Stenderemo l'impasto per ricavarne delle strisce che avvolgeremo attorno agli altri ingredienti prima di di sistemarle in una teglia per la cottura in forno.

Portata Portata:
Formaggi (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h

Vino Vino:
Valpolicella Superiore.

Ingredienti

  • 125 g Farina
  • 60 g Parmigiano
  • 60 g Gruviera
  • 200 g Panna fresca
  • 75 g Burro
  • 2 Uova
  • q.b. Sale
  • q.b. Paprica

Preparazione

Step 1

Disponenete 100 g di farina a fontana sul tavolo o in un contenitore adeguato ed unitevi il parmigiano ed il groviera grattugiati, un uovo, 5 o 6 cucchiaini di panna ed insaporite con del sale e della paprika.

Step 2

Aggiungete quindi il burro ammorbidito e lavorate rapidamente il composto, amalgamando bene gli ingredienti. Fatene una grossa palla e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Step 3

Infarinate ora il piano di lavoro e tirate la pasta con il mattarello dandole uno spessore di circa 1/2 cm. Tagliatela a strisce lunghe circa 10 cm aiutandovi con una rotella dentellata. Formate dei rotoli avvolgendo ogni striscia attorno al manico di un cucchiaio di legno, leggermente infarinato, e provvedete a far scaldare il forno a 230°, precedentemente inumidito con qualche cucchiaiata di acqua sulla piastra dello stesso.

Step 4

Ponete le trecce una accanto all'altra, lasciando fra ognuna dello spazio. Spennellate con il rosso d'uovo sbattuto e passatele in forno a calore moderato per circa 10 minuti.

Step 5

Prima di servire ponete sul piatto da portata qualche foglia di insalata e mettete quindi le trecce cospargendole con del formaggio a filetti.

Consigli

Questa ricetta delle trecce al formaggio ci è stata inviata dalla Sig.ra Mena Marullo di Crotone, che ringraziamo.Sono ottime come antipasto... Deliziose a vedersi e buone a mangiarsi!Il sapore e l'aroma saranno ancora maggiori se servirete questo pitto molto caldo, per dar modo al formaggio di filare quando si prende un boccone.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno