Questo sito contribuisce alla audience di

Spaghetti alla bottarga - seconda versione

Gli spaghetti alla bottarga si preparano tagliando a fettine la bottarga per porla a marinare con l'olio per circa 2 ore, si trasferirà poi il recipiente sul fuoco per scaldarla a bagnomaria e  schiacciarla; il composto ottenuto verrà infine mescolato agli spaghetti cotti al dente che verranno serviti subito in tavola.

Portata Portata:
Pasta con pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sardegna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 m

Vino Vino:
Vernaccia di Oristano.

Ingredienti

  • 400 gSpaghetti
  • 100 gBottarga di muggine
  • 4 cucchiaiOlio di oliva extravergine
  • 1 cucchiaioPrezzemolo tritato
  • qualche gocciaSucco di limone
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Tagliate a fettine sottilissime la bottarga.

Step 2

Ponete poi le fettine in una ciotola a marinare con l'olio per circa 2 ore.

Step 3

Trascorso questo tempo, trasferite il recipiente con la bottarga sul fuoco e scaldatela a bagnomaria, poi schiacciatela.

Step 4

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata bollente e  scolateli poi al dente.

Step 5

Condite gli spaghetti con la bottarga, il succo di limone, il prezzemolo e il pepe. Mescolate e servite.

Consigli

Gli spaghetti alla bottarga sono un primo piatto molto saporito le cui origini sono da ricercarsi nella tradizione gastronomica sarda, anche se è consuetudine prepararla in molte regioni del Sud Italia.La bottarga di muggine è la più pregiata e si può anche consumare spruzzandola con qualche goccia di limone e servite su fette di pane tostato caldo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno